MESSAGGI IN ARRIVO

home


Caro Michele,

con un bel po’ di ritardo, ho ascoltato il tuo CD. Davvero complimenti! E’ stato un bell’effetto sentirti passare da uno splendido Bach misurato ed aristocratico, alla profondità ed alla potenza lisztiana. E che dire dei Valzer? Hai saputo raccogliere il meglio eseguendoli con tale affetto da avvolgere chi ascolta in forti e profonde emozioni. Poi le Polacche! Quanto slancio, passione… belle le tue scelte, molto personali, ma attente e dettate da una profonda conoscenza e consapevolezza. Mentre poi pensavo ma che bel concerto, sono arrivati lunghi e meritati applausi al termine del commovente Valzer Triste di Rendano. Hai creato una rarefatta ed impalpabile atmosfera, che sa di soffice, di caldo. Dopo aver “recitato” poi come poesia Giugno, la stagione di Ciaikowsky, hai regalato l’ultima emozione con Chopin. Che dire, davvero una magica performance. Grazie Michele.

Antonella Trisciuoglio, docente di pianoforte al Conservatorio di Musica di Foggia


Caro Michele,

Ancora Grazie per l’attenzione che mi hai dedicato in occasione della mia permanenza a San Giovanni Rotondo. E’ stata una bella esperienza !!!

Ho sentito con grande attenzione, ma soprattutto con grande piacere il tuo CD con le invenzioni.

Complimenti vivissimi !!! Un gran bel lavoro. Suono molto bello, pulito, bella interpretazione….. veramente .

Da valorizzare !!!

Spero di rivederti presto.

Nel frattempo i più cordiali saluti e  GRAZIE e COMPLIMENTI ancora.

Andrea  Bacchetti (email del 16 aprile 2011)


Roma 1 Aprile 2011

Carissimo Michele,

ho ricevuto il dvd con le tue pregevolissime interpretazioni di significative opere di Mannino, Bettinelli ed altri significativi compositori contemporanei, dove ancora una volta, tu sfoggi una dettagliata analisi dei testi musicali, rendendoli eloquenti e chiarissimi.

Per quanto riguarda il mio Quaderno Pianistico di Renzo, confermo ancora una volta la mia ammirazione per la tua vasta gamma di effetti dinamici, che sottolineano con forza il significato di ogni frase e di ogni svolta armonica.

Tutto questo, come sempre, col tuo suono generoso ed espressivo assai. Complimenti!!! e grazie infinite.

Con amicizia profonda

Tuo, Sergio Calligaris


Finalmente un Bach espressivo!

 

Ho ascoltato oggi il tuo CD (una sola volta, ma non mi fermo... anche io sono abituato come te ad ascoltare più volte un CD).

 

Molto bello, davvero! Risente molto dello stile clavicembalistico. Espressivo nel fraseggio. Mi sono piaciuti in particolare quello in mi minore (difatti l'ho riascoltato subito) e il terzo in re maggiore.

 

Vedrò di andare avanti con l'ascolto, di cui mi manca ancora la parte al cembalo, in questi giorni e di guardare la tua edizione delle Invenzioni.

 

Grazie ancora!

 

Olaf Laneri (email del 4 aprile 2011)

 


Carissimo Michele,

ti invio queste poche righe per dimostrarti la mia gratitudine per come ti sei adoperato per il concerto "PRO ABRUZZO" e per la tua raffinata performance pianistica.

In particolare ti faccio i complimenti per l'interpretazione dei miei 2 preludi per pianoforte uniti al ringraziamento per l'onore che mi hai recato suonando la mia musica in una delle sale più importanti d'Europa.

Il tuo modo di far musica è genuino, diretto, carismatico e rispecchia esattamente quello che sei: un intellettuale onesto che legge la partitura senza sovrastrutture inutili e  che si rende intermediario tra il segno ed il risultato musicale con estremo rispetto di chi ha tracciato quel segno. 

In particolare la cura del suono, in tutta la sua raffinata gamma timbrica, trova la giusta collocazione nel I preludio che è un percorso di esplorazione interiore, viaggio che tu hai intrapreso portando alla luce i lati più nascosti del mio pensiero musicale; il tocco, che è a mio modo di vedere la prima prerogativa di un perfetto interprete al pianoforte, è la tua arma vincente e l' hai utilizzata nei preludi in maniera magistrale rendendo i "DO# estremi della tastiera" (incipit generatore del I preludio) il giusto cardine della struttura compositiva; un suono pieno di armonici che non finiva mai di dissolversi, una grazia nella semplicità dell' idea di risposta che ha lasciato tutti (obiettivamente) col "fiato sospeso". Sarà il tuo cuore, sarà la tua voglia di fare musica, sarà il tempio in cui ci trovavamo ma ho avuto la netta sensazione di vivere un rito di altri tempi, cosa rara nel consumismo frettoloso che popola, ahimè, il mercato musicale contemporaneo.

 Grazie. Con stima. Luciano Di Giandomenico

http://www.lucianodigiandomenico.it/


Lipsia 2009

Sono veramente contentissimo. Sempre più avanti.

Ritornerai da questa esperienza carico di energia che distruggerai con lo studio sempre più raffinato.

Gloria al Signore per i doni che ti ha offerto e che li stai utilizzando in modo prestigioso.

Un abbraccio da papà che ha realizzato quel sogno di avere un grande pianista per figlio.

Ad majora

Papà


Carissimo,
 
 
finalmente sono riuscito ad ascoltarmi il tuo magnifico Bach.
 
Pulizia di suono, e di intenti, ottimo legato. Lettura cristallina e messaggio musicale chiarissimo.
 
Esecuzioni degne di un grande musicista quale sei!
 
Ti abbraccio e a presto, spero.
 
 
Franco Mezzena

Carissimo Michele,

complimenti vivissimi per il riuscito volume dedicato alle 15 Invenzioni a 2 voci di J. S. Bach, con dei commenti musicologici assai eloquenti, oltre alla elegante veste tipografica.

Illuminante risulta, come in precedenza, presentare questi gioielli contrappuntistici, sia nella versione clavicembalistica che in quella pianistica, merito dell'altissima qualità interpretativa tua e del Maestro Alessandro Buca.

Per quanto riguarda la tua personale visione pianistica di queste Invenzioni, penso che una singola parola per definirla, essa è: impeccabile!

La trasparenza e rotondità del tuo suono, il rigore ed eleganza del tuo ritmo ed il tuo fraseggio sorvegliatissimo ed allo stesso tempo espressivo, fanno di queste tue interpretazioni, un modello che ispira a chi ti ascolta.

Sarà senza dubbio, assai ammirato e diffuso.

Con ammirazione e amicizia,

tuo Sergio Calligaris

Roma 6 gennaio 2009


Caro Michele,

stamattina ho ascoltato le demo delle Invenzioni a 2 voci di Bach. Sono belle, complemontoni!

Hanno un bel gusto sobrio, ma espressivo; gli abbellimenti li condivido in pieno. Hai fatto un bel lavoro!

Daniel Rivera


Spero ke la serata passata insieme ci abbia avvicinati ancora un pò e portati soprattutto verso il benessere dell,anima potendo rilassarci nell,essere noi stessi senza remore di sorta.Il Vostro Bach è stato sublime.grazie da parte di tutti noi.smak.

Gabriella Cianci (SMS)

E bello averti ritrovato,tanto è stato il tempo ke ci ha divisi x mille ragioni ma la musica ha il potere assoluto di unire e riunire gli spiriti persi in solitudine.

Gabriella Cianci (SMS)

Volevamo ancora ringraziarti x ieri sera,oltre alla tua mitica simpatia ke rende poi lo stare insieme ancor +bello.anke Alessandro è una magnifica persona.siamo felici di avere amici come voi.smakkissimo.

Gabriella Cianci (SMS)


Hi,How are you?

I am fine and prepare next concert.

In this time festival was very happy and interesting to me.

Also your book is the best presentation for me.

I want to say thanks,and wish your happiness.

  _____ About your book and CD___________

I would advice all student who want to be a musician read this book.

It showed how to intepretation Bach,what is the important thing in Baroque musik.

I wonder if he could that another Bach's work also will publish.

Thanks to my friend Michele!

Chouel Woo BAE (pianista Corea del Sud)


Foggia, 3 dicembre 2007

Carissimo Michele,

ho potuto finalmente leggere, con adeguata attenzione, il testo su Bach che mi hai gentilmente ed affettuosamente donato tempo fa. Intendo subito complimentarmi vivamente con te e con il tuo collaboratore, ex allievo Alessandro Buca, per il lavoro svolto a 360 gradi. A partire dall'aspetto estetico ho notato una elevata qualità cartacea, una grafica chiara e nitida, gioia per gli occhi, ed un'accattivante copertina che mostra l'emblematica immagine del grande compositore, spesso sconosciuta alla maggior parte degli allievi. Molto emozionante, poi, la presentazione del M° Coen che, entusiasta del vostro testo, coinvolge il lettore con il suo nostalgico spaccato di vita vissuta, ricco di considerazioni, preziosi consigli e storia, esortandovi, infine, a continuare la strada intrapresa. Ho apprezzato molto l'accurata Prefazione corredata da una precisa legenda esplicativa che, unitamente al CD, soddisfa e semplifica l'approccio di insegnanti ed allievi a questa innovativa rilettura, pur nell'aspetto delle revisioni passate. Comprendo e vi ringrazio, in qualità di docente, per il prezioso lavoro di ricerca che, in questo specifico periodo musicale, è sicuramente faticoso, lungo, vastissimo e molto laborioso; ciò nonostante vi esorto anch'io a continuare in questa avventura che personalmente considero una vera e propria "missione" culturale.
AD MAJORA!
Vi saluto affettuosamente e vi abbraccio

Antonella Trisciuoglio

(docente di pianoforte presso il Conservatorio di Musica "U. Giordano" di Foggia)


Egregio professore Michele Gioiosa,

anche se con troppo ritardo voglio ringraziarla ancora una volta per il Suo pregevole concerto, tenuto in occasione della presentazione del mio libro "Guerra, Dolore e Amore", presso l'Auditorium del Teatro di San Severo. Ho apprezzato immensamente la Sua profonda preparazione e la Sua bravura.

La saluto cordialmente.

Assunta Facchini, San Severo 20 Giugno 2007


Ogni serata al tuo fianco è... Gioiosamente piacevole!

DOMI (sms)


Caro Michele,

anche se in ritardo ti prego di accettare i miei più vivi complimenti per la tua pubblicazione su Bach.

Operazione culturale perfetta, chiarezza di stampa e formato ideale. Il CD è una eccellente realizzazione.

Ed ORA ...... continua sei all'inizio dell'impresa.

Grazie del pensiero che hai sempre per il vecchio maestro!

 

Un abbraccio

 

Sergio Perticaroli, Roma 4 marzo 2007

 


... Per quanto riguarda Bach: complimenti hai fatto un gran bel lavoro.
Sono ben contento di scrivere un mio pensiero che mi farà piacere possa
essere raccolto insieme  a quello degli altri amici !! Quanto prima !!!

Ancora grazie di tutto e spero di vederti presto.

Andrea Bacchetti, 5 febbraio 2007
 


Dear! I just want to say, that Natalia Afanasyeva asked me to tell You that she is absolutely admired of Your edition of Bach and from this day all her pupils will play these pieces ONLY from your edition. :-)
"It is very deep work and very right articulation and etc."
Ciao

Irina Osipova, Mosca 7 gennaio 2007


Caro Michele,
ogni volta che ci si imbatte in una ricerca seria ed appassionata 
come la tua non si può far altro che tirare un respiro di sollievo e 
pensare che malgrado i tempi che viviamo, forse stiamo andando 
comunque avanti! Sei riuscito in un'impresa impossibile: realizzare 
un'edizione che accontenta tutti. Ci sono delle note critiche più che 
esaurienti con tanto di bibliografia, l'edizione urtext pulita e 
quella col suggerimento dei fraseggi e delle articolazioni di fianco, 
e come se non bastasse il CD con l'esecuzione al clavicembalo e al 
pianoforte, il tutto ad un prezzo veramente onesto, cosa si può 
volere di più?
Un caro saluto e alle prossime uscite!

Rodolfo Alessandrini, Firenze 27 dicembre 2006
 

 

Caro Michele,

scusa il ritardo: circa una settimana fa ho ricevuto il tuo pacco, ma 
soltanto oggi ho avuto il tempo materiale di dedicargli del tempo. 
Adesso ho due giorni di pace, dopo una marea di saggi natalizi e 
spero di avere il piacere di leggermi tutto, testo e musica con calma.
Ti ringrazio tantissimo, mi sembra un lavoro davvero eccellente sotto 
ogni aspetto, non ultimo il confronto pianoforte-clavicembalo che 
credo non sia stato mai fatto prima. L'operazione mi sembra 
fantastica! Oltretutto mancava proprio un'edizione di questo genere, 
basti vedere quali testi i ragazzi usano ogni volta che presentano 
questi pezzi...
Un caro saluto per le festività a te e famiglia, anche da parte di 
Sara e Ilaria, e a prestissimo!!


Rodolfo Alessandrini, Firenze 25 dicembre 2006

 


GIOVANNI ACCIAI
www.giovanniacciai.it
 
Carissimo Michele,

ho ricevuto il n. 17 (15 ottobre 2006) di Musica e scuola e ti ringrazio per le belle e sentite espressioni di plauso e di apprezzamento che hai voluto riservare a L'Offerta musicale.

Nel famelico e sempre più ingordo mondo musicale  è davvero sempre più raro poter incontrare persone della tua caratura morale ed etica. Persone che ancora considerano l'arte capacità umana e non esercitazione di potere.

Ancora mille grazie insieme con un forte abbraccio.

Giovanni, Milano 8 novembre 2006

 


Carissimo,

leggo con vivo piacere dei tuoi successi e sono contento per te perché sei una persona seria e con parecchie doti da esprimere.

Con questa tenacia, che mi appartiene, dimostri una "grinta" che in pochi possiedono.

Ti auguro sempre maggiori successi e tutto ciò sgorga dal mio cuore e sai che sono molto sincero.

Un abbraccio

Tuo Adriano (Bassi)

Milano, 27 luglio 2002


Caro Michele,

ti ringrazio per il libro su Scriabin che sto leggendo con molto interesse. Ottima iniziativa la vostra, seguo i vostri successi con molta simpatia.

Ad majora, affettuosamente

Sergio Perticaroli

Roma, 3-6-1990